Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Fashion Economic Trends: nel 2012 il fatturato della moda si ridurrà del 5,2%

febbraio 15 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Economia, News

Sono i Paesi emergenti e quelli del G10 extra-UE a presentare nel 2012 le opportunità più interessanti per le aziende italiane del tessile-abbigliamento, ma anche della pelletteria e delle calzature: lo rivelano i Fashion Economic Trends elaborati dalla Camera Nazionale della Moda, che tracciano un bilancio sul 2011 in calo del 5,2% con un rallentamento maggiore nel secondo semestre (-6%), che nel primo semestre (-4,5%).
Il 2012 si presenta dunque caratterizzato da una tendenza recessiva, con però importanti differenze rispetto alla crisi del 2008-09 quando la recessione fu sincronizzata su scala mondiale, oggi invece si presenta concentrata in Europa, con effetti quindi più contenuti. “La situazione economico-finanziaria è certamente più grave di quella del 2008 – ha commentato Mario Boselli, presentando oggi la nuova edizione di Milano Moda Donna -, ma le prospettive per noi sono diverse. All’epoca avevamo registrato un calo del fatturato di circa il 15%, quest’anno secondo le nostre stime le perdite dovrebbero limitarsi a un 5%”. “L’articolazione – aggiunge – del settore è cambiata, così come sono cambiate le aziende, la loro struttura, la loro capacità di gestire operazioni complesse grazie a una flessibilità e un’efficienza migliori rispetto a tre anni fa. Diventa fondamentale puntare l’attenzione sui mercati asiatici e americani”.
I Paesi Bric saranno influenzato solo marginalmente della recessione dell’Eurozona, anche se la Cina ne subirà qualche riflesso per le monori esportazioni verso l’Europa. L’export dell’Italia comunque si ridurrà solo del -3,1%. I flussi commerciali verso i Paesi Europei diminuiranno però intorno al 7%, controbilanciati da una crescita intorno al 2% verso i Paesi extra UE. La divaricazione tra i due mercati porterà, nel quarto trimestre del 2012, per la prima volta, l’export extra UE ad eguagliare il livello di quello verso i Paesi UE.
an.bi.

(da Fashion magazine)

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Fashion Economic Trends: nel 2012 il fatturato della moda si ridurrà del 5,2%";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.