Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

I giovani industriali danno il via alle celebrazioni per il centenario dell’UIP

maggio 23 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News, Prato

 

“Vivere l’impresa”: il Gruppo Giovani dà il via alle celebrazioni del centenario dell’Unione Industriale Pratese con un libro fotografico ed un mostra al Museo del tessuto. Una quota del ricavato del libro all’Emporio Caritas.

Vivere l’impresa. Volti e ambienti nelle aziende di Prato”: il titolo è comune al libro fotografico e alla mostra apertasi oggi al Museo del tessuto, che ne raccoglie una parte e che vuole rappresentare un viaggio nelle imprese di Prato e fra le persone che vi lavorano.

A promuovere entrambe le iniziative il Gruppo Giovani Imprenditori dell’Unione Industriale Pratese, che apre così – dopo il “prologo” dello spettacolo “Le filatrici” di venerdì scorso – le celebrazioni per i cento anni dalla fondazione dell’associazione.

“Il nostro Gruppo vuole dare un segnale ben preciso” spiega la presidente Gaia Gualtieri “sottolineando che il centro del nostro interesse è l’impresa e in primo luogo le persone che ne sono l’anima. Nelle foto ci siamo talvolta noi e le nostre famiglie, spesso impegnate anch’esse in azienda: ma i protagonisti sono gli ambienti di lavoro e soprattutto i nostri collaboratori. Al centro, quindi, i nostri principali alleati in quella complessa opera che è portare avanti un’azienda, nel ‘fare bene’ che in questi tempi difficili è la miglior garanzia di conseguire buoni risultati.”

Proprio in considerazione delle difficoltà che colpiscono tanti lavoratori e cittadini, il Gruppo Giovani ha deciso di devolvere una quota della vendita del libro all’Emporio della Caritas di Prato.

“Ci è sembrato più bello e utile fare così che inondare Prato di volumi omaggio” continua Gualtieri “Chi è interessato al nostro libro o semplicemente vuole dare un contributo all’opera meritoria che la Caritas svolge col suo emporio può rivolgersi al book shop del Museo del tessuto ed acquistare le copie che vuole. Riteniamo questa scelta un piccolo gesto di responsabilità e di solidarietà che ci auguriamo sia condiviso da tutti, dalle autorità ai comuni cittadini. Noi stessi del Gruppo acquisiamo copie del libro unicamente comprandole.”

Sono 17 le aziende che hanno raccolto l’invito del Gruppo Giovani ad ospitare nei propri locali il fotografo Daniel Kevorkian che si è trattenuto a lungo in ciascuna di esse cercando di cogliere lo spirito del luogo e soprattutto il clima dal punto di vista umano e relazionale. Questo il suo commento al termine di questa esperienza:

“Conoscere una città e la sua realtà produttiva è un privilegio che ho cercato di onorare con la passione non solo verso il mio lavoro, ma soprattutto verso coloro che si sono resi disponibili a diventare protagonisti. Nella mostra e nel catalogo sono ritratte molte delle figure coinvolte nel processo produttivo e lavorativo della realtà pratese, dagli operai agli imprenditori stessi. In un periodo storicamente ed economicamente così delicato, ho trovato una realtà imprenditoriale ricca di passione e di trasporto sia per il prodotto che per il modo in cui questo prodotto viene fatto. Grazie è il mio pensiero più profondo verso una città, Prato, che mi ha visto studiare, crescere ed affermarmi: grazie”.

“Daniel Kevorkian ha interpretato al meglio lo spirito della nostra iniziativa” conclude Gualtieri .“Ci è piaciuta la capacità che ha avuto di cogliere nella sua immediatezza il clima che si respira nelle imprese, e soprattutto la partecipazione emotiva e il senso di simpatia che traspare dalle immagini. Per noi è un modo per affermare quanto crediamo in quello che facciamo e per ringraziare quanti dedicano all’impresa le loro energie e la loro intelligenza. In occasione del centenario dell’Unione ci sembra un bel messaggio.”

La mostra al Museo del tessuto terminerà il 22 luglio.

******************

LE AZIENDE CHE HANNO ACCOLTO KEVORKIAN E LE CUI IMMAGINI SONO PRESENTI NEL LIBRO E NELLA MOSTRA

ALISPED

BGS CONSULTING

CORMATEX

CUNNINGAM

DAVID DI FERRARI BRUNO

DELL’ORCO & VILLANI

FILPUCCI

FRATELLI MEONI

FUNGHI

GASTRONOMIA TOSCANA

GRUPPO COLLE

GRUPPO SARTORIALE INTERNATIONAL

LABORATORIO DI ANALISI PROVE RICERCHE TESSILI DI BRACHI PRIMO

LANIFICIO F.LLI BALLI

LENZI EGISTO

MARCONCINI

MARINI INDUSTRIE

*********************

DANIEL V. KEVORKIAN

Daniel Kevorkian nasce nel 1976 da quello che si direbbe un fortuito incontro tra un armeno ed una pugliese. cresce a Firenze, dove si cimenta con vari ambiti della formazione culturale ed artistica, dalla musica al disegno. Nell’adolescenza infine, l’incontro con la fotografia.

Gli studi si concludono con una laurea in progettazione tessile presso la facoltà di design industriale di Firenze. Dopo aver sentito spesso parlare di Prato (la madre insegna per qualche anno all’istituto Buzzi) si trova finalmente a conoscere la città in prima persona collaborando con alcune imprese pratesi.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="I giovani industriali danno il via alle celebrazioni per il centenario dell'UIP";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.