Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Il ritorno dei buyer russi la principale sorpresa di Pitti Filati 78

febbraio 2 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Alla chiusura dei battenti, l’edizione 78 di Pitti Filati ha registrato un’affluenza finale pari a 4.250 buyer intervenuti, in crescita del +2,5% rispetto a un anno fa. Sul fronte estero le presenze complessive dovrebbero superare i 1.800 compratori (numero di poco superiore a un anno fa), ma con una crescita di quasi il 6% in termini di ditte internazionali presenti.

Guardando ai singoli mercati, risultano in crescita quasi tutti i mercati europei (Gran Bretagna +3%,Germania +2,6% e Francia +1% nel numero ditte, Spagna +4%, Olanda +7,5%), così come crescono tutti i paesi del Nord Europa; ottima la performance degli Stati Uniti (+8%), cresce anche il Giappone (+5% nel numero delle ditte presenti), e ritornano i compratori dalla Russia, che mette a segno un +40%; confermano i loro livelli di presenze Cina, Hong Kong e Turchia. Il mercato italiano registra una crescita del +4,5%.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Il ritorno dei buyer russi la principale sorpresa di Pitti Filati 78";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.