Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

L’ottimismo ragionato della 43ª edizione di FILO

aprile 7 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, News

Ottimismo, ma “ragionato”, ovvero basato sui numeri dei contatti conclusi tra aziende espositrici e buyer italiani e stranieri e sulla consapevolezza che le collezioni proposte in fiera sono non solo di altissima qualità, ma rispondono pienamente alle attese del mercato: è questa l’opinione generale registrata fra espositori e visitatori a conclusione della 43ª edizione di FILO, salone internazionale dei filati e delle fibre

 

A tracciare il bilancio definitivo dei due giorni di fiera è stato Paolo Monfermoso, responsabile FILO: “Siamo soddisfatti dell’andamento della 43a edizione. La qualità dei buyer è stata particolarmente alta, grazie anche alla collaborazione con Ice-Agenzia. E ci sembra che ancora una volta l’arte tessile sia stata ben espressa dagli espositori, che hanno proposto filati caratterizzati da quella qualità e innovazione che nasce dal patrimonio di savoir-faire delle imprese tessili italiane ed europee. È una ricchezza che il mondo apprezza e che cercheremo di far conoscere meglio anche sui mercati del Far East, grazie alla sinergia che abbiamo stretto con Sistema Moda Italia, Milano Unica e Ice-Agenzia nell’ambito del Piano straordinario per il made in Italy, promosso dal viceministro Carlo Calenda”.

L’appuntamento con la 44ª edizione di FILO è fissato per il 30 settembre-1° ottobre 2015, sempre al Centro Congressi Le Stelline di Milano.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="L’ottimismo ragionato della 43ª edizione di FILO";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.