Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Mare d’Amare conferma i numeri del 2013

luglio 31 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Ha chiuso il 28 luglio, dopo 3 giorni di rassegna, la settima edizione di Mare D’Amare, il salone italiano del beachwear, protagonista con 250 marchi provenienti da tutta Europa in Fortezza da Basso a Firenze. I dati indicano una sostanziale tenuta, con numeri in linea con l’edizione del 2013, malgrado la difficile congiuntura.

“Questa edizione è stata preceduta da momenti di incertezza e qualche preoccupazione per l’andamento altalenante del settore beachwear – commenta Alessandro Legnaioli, presidente del salone – e solo ora, a giochi fatti, possiamo ritenerci soddisfatti sia per il numero dei visitatori, in linea con l’edizione 2013, sia per l’atmosfera effervescente e conviviale che ha accompagnato questo passaggio. Registriamo inoltre ottimi risultati della piattaforma Mare D’Amare Digital, la nostra innovativa fiera virtuale, che nei soli giorni della manifestazione ha riscontrato migliaia di accessi da tutto il mondo. Considerato che sarà attiva fino a fine dicembre mi sembra un risultato di tutto rilievo, una scommessa vinta”.

Anche per questa edizione a fianco di Mare D’Amare è stata Invista – leader mondiale nella produzione integrati di polimeri e fibre e proprietario del brand Lycra®, qui più che mai protagonista con la sua fibra per il beachwear d’avanguardia Lycra® Xtra Life™ che garantisce standard di resistenza a cloro, creme e olii superiori ai competitor. “Il sodalizio tra Mare d’Amare e Invista quest’anno è stato più che mai ricco di attività. Invista ha scelto Mare D’Amare come cornice per il lancio in Italia del nuovo posizionamento e della nuova strategia per il marchio Lycra® Moves You. Crediamo che oggi più che mai sia necessario fare sistema ed è per questo che nel nostro ruolo di innovatori siamo sempre attenti a promuovere qualità e valore per l’intero segmento. Dai produttori di tessuto come Carvico e Jersey Lomellina, presenti con noi in fiera, fino ai retailer più qualificati”, ha commentato Edy Figini, responsabile marketing Invista Italia per i segmenti intimo, mare e calze.

Tra le sfilate organizzate da Stefano Bini e Denise Denegri di Elevent durante i giorni di fiera, ottimo riscontro ottenuto dal fashion show di MarediModa: un’anteprima delle collezioni di tessuti P/E 2016 sotto forma di capo confezionato. In passerella Antares, Borgini Jersey, Brugnoli, Eurostick, Maglificio Ripa, Miroglio Textile, Piave Maitex, Sitip, Tessilena, Tessitura Taiana, Textra; a seguire “Ondanomala”, la sfilata dedicata ai giovani talenti, con i finalisti del concorso ‘The Link’ edizione 2013. Protagoniste in fiera sono state, infatti, anche le collezioni di giovani designer.

SarahMosse, per esempio, vincitrice del concorso ‘The Link’ nel 2012 a MarediModa come miglior creatrice della categoria beachwear tra creativi emergenti a livello europeo, ha partecipato per la prima volta a Mare d’Amare esponendo la sua collezione di costumi da bagno.

“Ho avuto contatti di potenziali acquirenti a livello nazionale, interessati al discorso “Pop Color”. Per me si tratta della prima partecipazione come espositore in una fiera e sono contenta dei riscontri positivi avuti”, ha spiegato la designer Sara Pasquarelli a FashionMag. “Pop Color” è una ‘Art-Collection’ ispirata alla Pop Art, realizzata in collaborazione con l’artista Sasha Torrisi, già cantante e chitarrista della rock band italiana dei Timoria. La collezione si compone per ora di 22 outfit e, con la PE 2015, si arricchisce di accessori realizzati in cartapesta e dipinti a mano.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Mare d'Amare conferma i numeri del 2013";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.