Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Milano Unica: i visitatori cinesi salgono del 30%, quelli italiani calano del 5%

settembre 19 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Eventi, News

Sono cresciuti del 2% rispetto all’edizione del settembre 2010 i visitatori di Milano Unica, che si è conclusa ieri a Fieramilanocity. Gli stand dei 483 espositori, con le collezioni di tessuti per la stagione autunno-inverno 2012/2013, sono stati visitati in tutto da 21.400 operatori del settore, con un incremento del 15% delle presenze internazionali.
In particolare è aumentata del 30% la partecipazione di visitatori da Hong Kong e dalla Cina, dove nel 2012 aprirà un’edizione speciale del salone italiano del tessile, a marzo a Pechino e a ottobre a Shanghai. Aumentati anche i buyer provenienti da Russia (+60%), Brasile, India e Giappone. In calo del 5% gli operatori italiani, anche se, fanno sapere gli organizzatori della fiera, è rimasto stabile il numero di realtà rappresentate. “L’andamento delle presenze conferma che dobbiamo guardare con maggior coraggio ai mercati di quei Paesi che fino a poco tempo fa definivamo emergenti e che oramai sono delle vere potenze economiche”, ha commentato il presidente di Milano Unica, Pier Luigi Loro Piana, che ha passato le consegne a Silvio Albini. “Per questo mi sono fortemente impegnato per portare Milano Unica nel 2012 in Cina – ha concluso – che rappresenta una finestra sull’intera Asia”.
Anche la 66esima edizione di Ideabiella, svoltasi come di consueto all’interno della 13esima edizione di Milano Unica ha visto per la terza edizione consecutiva una forte crescita delle presenze internazionali, sia come numero di visitatori, sia come numero di aziende. Dagli stand della sono passati 1.600 buyer e clienti internazionali, in rappresentanza di 568 aziende. In crescita del 15% i primi e del 9% le seconde. In leggero calo, -2% circa, le presenze italiane (1.497), con una sostanziale riconferma del numero di aziende (545) che avevano partecipato all’edizione del settembre 2010. Da sottolineare la crescita della partecipazione di visitatori (+46%) e di aziende (+50%) cinesi, passate da 28 nel settembre 2010 a 42 in questa edizione. Segnali positivi anche dal Giappone con un +21% di aziende presenti e un + 17% di visitatori. In crescita la presenza di aziende russe (+67%), spagnole (+35%) e inglesi (+18%). Stabile ma numericamente sempre importante la partecipazione di aziende francesi, tedesche e statunitensi.
a.bi.

(da Fashion magazine)

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Milano Unica: i visitatori cinesi salgono del 30%, quelli italiani calano del 5%";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.