Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Milano Unica presenta le Directions per la P/E 2016

novembre 10 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Como, News, Prato

Si è svolta al Teatro Grassi di Milano la presentazione delle Directions P/E 2016 di Milano Unica. Come sempre l’occasione si è rivelata momento di riflessione oltre che di suggestione visiva e materica per gli addetti ai lavori, rappresentanti della catena produttiva italiana dal monte al valle.

Fatta eccezione per pochi marchi, la moda, soprattutto a Milano, è stata infatti accusata di conservatorismo privo di spirito innovativo e creatività. Nel dibattito internazionale in corso nel mondo della moda si evidenzia come la memoria, il passato, la tradizione siano oggi imperanti senza rivisitazioni rivolte al futuro.

“Più di tutto mi ricordo il futuro”, frase del poliedrico artista spagnolo Salvador Dalì, rende con chiarezza quasi pittorica il concetto che il coordinatore della Commissione stile di Milano Unica, Angelo Uslenghi, ha voluto enfatizzare nella filosofia della stagione P/E 2016 per il tessile abbigliamento: un’esortazione a fare tesoro del ricordo innovando con creatività e ispirazione. Dare vita a un neo-modernismo potrà portare a un allineamento con il bisogno di novità del mondo in costante e veloce evoluzione. Bisogno confermato dalla crescente importanza di momenti artistici innovativi come Art Basel, Art Basel Miami, Art Basel Hong Kong, Frieze New York e Frieze London.

I temi della stagione saranno ‘Designed Simplicity’ e ‘Artistic Boldness’ e i colori saranno declinati in 26 tonalità tessili e in 4 toni plastici.

Il focus sarà su:

•Crispy: superfici crespate come allo stato grezzo
•Glossy: lucentezze seriche, plastiche, metalliche
•Breezy: strutture aerate, veli, reti, trafori
•Idea-denim in versione formale, ricercata, fashion
•Arte e Design motore di fermenti creativi
•Cromoterapia e positività per Accessori tecno-artigianali

Per quanto riguarda Milano Unica, con la recente VI edizione in Cina si è concluso il 2014 della rappresentanza espositiva italiana tessile-accessori. L’edizione di settembre di Milano ha riscontrato un’affluenza costante di visitatori e quella cinese, con 3.900 clienti altamente selezionati, ha registrato una crescita del 14,7%.

La prossima edizione, la ventesima, che si svolgerà il prossimo 4-6 febbraio 2015, confermerà un’importante innovazione dello scorso settembre con la presenza adiacente al circuito espositivo di “Osservatorio Giappone”, esposizione delle migliori aziende giapponesi leader nella produzione di tessuti tecnologici.

Altre conferme e altre novità sono allo studio per stare al passo coi tempi del mondo descritto da Uslenghi in continua evoluzione. Tra i temi sempre di attualità per la modernizzazione del tessile vi è l’ecosostenibilità e il catalogo prodotto in collaborazione con Sustainability-lab.

Sempre ampia l’attenzione ai giovani e alla loro visione di futuro a cui è dedicato “Magazzini Aperti”, il progetto di Regione Lombardia attuato in collaborazione con Milano Unica e Piattaforma Sistema Formativo Moda e rivolto alle scuole di Moda. ll progetto prevede di attivare una rete di imprese del settore tessile, abbigliamento e accessori interessate ad aprire, in modo controllato e secondo un calendario condiviso, i propri magazzini agli studenti delle scuole di moda che aderiscono alla Piattaforma. L’iniziativa consentirà di formare le nuove generazioni alla qualità e alle prestazioni del Made in Italy. La produzione dei giovani talenti troverà spazio espositivo in fiera.

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Milano Unica presenta le Directions per la P/E 2016";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.