Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Mipel mantiene i suoi 10mila visitatori

settembre 8 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

Sostanziale pareggio nelle presenze per l’edizione 110 di Mipel, che ha registrato un’affluenza di circa 10.000 visitatori, con leggera prevalenza degli italiani sugli esteri.

Gli operatori del settore italiani presenti in fiera sono aumentati rispetto all’edizione di settembre 2015, a conferma dei seppur modesti segnali di ripresa del mercato interno, dovuta a un incremento nelle vendite in alcuni segmenti del settore.

“Gli espositori Mipel, spronati dalla ben note difficoltà di mercato, hanno creato collezioni ancora più innovative e attraenti. I visitatori hanno apprezzato il cambiamento in corso e sono rimasti colpiti dalle realtà presenti nelle aree TheGlamourous e Scenario”, ha spiegato Roberto Briccola, Presidente Mipel. “Un’edizione di Mipel che guarda al futuro, sebbene ancora penalizzata dalla scelta delle date e dalla concomitanza con le fiere francesi. Abbiamo la conferma che la strada intrapresa sia quella giusta”.

“Siamo già orientati alla prossima edizione per dare ancor più valore alle collezioni delle nostre aziende e attrarre sempre più buyer internazionali”, ha commentato Riccardo Braccialini, Presidente AIMPES. “Continuiamo a lavorare con fiducia seguendo il percorso delineato dalle edizioni segnate dal nuovo mandato della presidenza AIMPES Mipel per creare nuove opportunità e continue sinergie, con la consapevolezza che Mipel rappresenta l’eccellenza del settore e uno dei principali appuntamenti nella mappa del fashion business mondiale”.

Riflettori puntati sulla nuova generazione di talenti e trend setter delle aree TheGlamourous e Scenario, su cui Mipel continua ad investire per crescere ed innovare, e sulla prima edizione di “Mipel in città”, che ricalcando il modello del Fuorisalone avvicina la fiera alla città, soprattutto per chi viene dall’estero.
Il primo degli appuntamenti è stata la premiazione del contest TheIcons a Noosphere XX1 – a mobil and evolving school, il Padiglione di NABA, Domus Academy e Tsinghua University alla XX1 Triennale di Milano. Una giuria di buyer internazionali ha decretatato i 5 finalisti tra tutti gli espositori della Trend Area in fiera.

“Mipel in città” si è concluso domenica 4 settembre con “TheGlamourous Night” in Darsena-Navigli, evento realizzato con il Patrocinio del Comune di Milano e la collaborazione con Associazione Navigli Lombardi. Un appuntamento speciale che la manifestazione ha regalato alla città di Milano durante il quale ha preso vita uno spettacolo multimediale fatto di luci, suoni e acqua che ha incantato il pubblico presente.

Un importante contributo per il successo di Mipel è giunto anche grazie al supporto di ITA-ICE (Italian Trade Agency-Istituto per il Commercio Estero), che ha consentito l’attività di incoming di un significativo gruppo di buyer provenienti dai 4 paesi considerati target per il settore della pelletteria: Corea del Sud, Giappone, Federazione Russa e Stati Uniti.

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Mipel mantiene i suoi 10mila visitatori";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.