Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Munich Fabric Start: crescono le presenze

febbraio 9 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Como, News, Prato

Un esordio tranquillo e, nei giorni successivi, un crescendo di adesioni: questo l’andamento di Munich Fabric Start, il salone tessile di Monaco di Baviera, che ha chiuso i battenti il 4 febbraio con circa 20mila visitatori, in linea con l’analoga edizione di un anno fa.

La risposta positiva dei compratori provenienti da Francia, Turchia, Belgio e Scandinavia è stata determinante per il lieve incremento (+3%) negli ingressi internazionali alla rassegna, che ha portato sotto i riflettori le novità di 1.500 collezioni in tessuto, relative a segmenti diversificati, dal basic all’alta moda.

«Nonostante le difficoltà macroeconomiche – ha commentato il patron della rassegna, Wolfgang Klinder – il clima in fiera è stato positivo».

Fra le sezioni più dinamiche spicca la BlueZone, un salone nel salone che ha raggiunto quota 80 espositori, comprese 10 new entry, grazie anche al “think tank” offerto da Denim & Bottom Studio Monsieur-T. da Parigi e alla Denim Art Exhibitionallestita da Nadel & Pen (nella foto).

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Munich Fabric Start: crescono le presenze";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.