Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Nuovo contratto tessile abbigliamento: aumenti delle retribuzioni dal 1 aprile 2017

aprile 6 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, Como, News, Prato

L’accordo 21 febbraio 2017 ha rinnovato il CCNL 4 febbraio 2014 che riguarda i lavoratori del settore tessile abbigliamento e moda,  scaduto già il 31 marzo 2016.

Il nuovo contratto viene applicato in oltre 40.000 aziende per circa 420.000 addetti, decorre dal 1° aprile 2016 e avrà durata fino al 31 dicembre 2019 (45 mesi) i minimi retributivi vigenti sono confermati fino al 31 marzo 2017.  D l 1° aprile 2017, invece la nuova tabella retributiva è la seguente:

Livello Paga Base Contingenza EDR Somma
1 € 1208,08 € 0 € 0 € 1208,08
2 € 1519,38 € 0 € 0 € 1519,38
2 S € 1553,24 € 0 € 0 € 1553,24
3 € 1599,31 € 0 € 0 € 1599,31
3 S € 1635,79 € 0 € 0 € 1635,79
4 € 1674,51 € 0 € 0 € 1674,51
5 € 1760,3 € 0 € 0 € 1760,3
6 € 1879,2 € 0 € 0 € 1879,2
7 € 2001,17 € 0 € 0 € 2001,17
8 € 2121,88 € 0 € 0 € 2121,88

L’intesa prevede poi un aumento complessivo pari a 90 euro (tra minimi e welfare contrattuale). L’aumento sui minimi salariali è di 70 euro (4° livello), suddiviso in tre tranche: dal 1° aprile 2017, 25 euro; dal 1° luglio 2018, 25 euro; dal 1° luglio 2019, 20 euro.

Le parti hanno definito una modalità di rivalutazione dei minimi retributivi contrattuali in base all’andamento effettivo dell’inflazione, misurata secondo l’indice Ipca, comunicato dall’Istat nel mese di maggio di ogni anno. La base retributiva di riferimento per il periodo di vigenza del contratto è stata definita in euro 1.715,00 lordi (al quarto livello).

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Nuovo contratto tessile abbigliamento: aumenti delle retribuzioni dal 1 aprile 2017";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.