Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Parigi: gran finale delle sfilate uomo

gennaio 27 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

LanvinPaul SmithSaint Laurent: tre big per l’ultima giornata delle sfilate uomo a Parigi, dove molte collezioni hanno cercato (e trovato) un trait d’union fra ricercatezza e casual chic.

Alternanze di materiali morbidi e naturali, come il cashmere garzato e la pelle, e high tech (in primis il neoprene) hanno caratterizzato la collezione portata sotto i riflettori ieri, 25 gennaio, da Lanvin.

Fantasie di macro-quadri e triangoli con un che di esoterico hanno scandito lo show di Paul Smith, mentre Saint Laurent (nella foto) ha tracciato un ponte tra la “francesità” di alcune atmosfere e accessori, come il basco, e i rimandi a movimenti musicali di matrice anglosassone, il punk innanzitutto, evocato per esempio nei pant aderenti in pelle nera con cerniere.

Fra gli altri protagonisti della fashion week francese d’oltralpe spiccano Hermès, con un riuscito mix di eleganza e comfort, Dior Homme che è andato alla riscoperta del denim, Kenzo a tutto colore, Dries van Noten che ha impreziosito il cappotto con decori bizantini in oro e argento, Givenchy che ha ripreso i motivi Kilim, Valentino in vena di tartan e altre fantasie.

Ma chi ha fatto più scalpore è stato Rick Owens, a metàtra il post atomico e l’ascetico, con i suoi modelli semi svestiti. L’accessorio più cool? Forse le mini borse a tracolla di Louis Vuitton. Per avere una panoramica completa di tutte le collezioni protagoniste della fashion week maschile a Parigi, consultare la sezione Sfilate in diretta di fashionmagazine.it.

a.b. per Fashion mgazine

 

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Parigi: gran finale delle sfilate uomo";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.