Giornale on line del tessile, moda, abbigliamento

Presentata la 54^ edizione di FILO

luglio 20 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Como, News

È andata in scena questo 20 Luglio la presentazione della 54esima edizione di Filo, manifestazione specchio della piattaforma di affari dove si incontrano selezionate aziende italiane e internazionali e professionisti provenienti da tutto il mondo che si svolgerà il prossimo 7 e 8 ottobre 2020 al MiCo – Milano Convention Centre (via Gattamelata 5, Milano).

Il focus, come per molte altri giganti della moda e dei filati è la digitalizzazione resa indispensabile nel periodo post Codiv-19.

Infatti la presentazione stessa è avvenuta tramite un evento ospitato su Zoom, webinar (letteralmente un Seminario interattivo tenuto su Internet)  che si è confermato forma interessante di divulgazione per la crescita e la promozione, in vista dello sviluppo internazionale prefissato soprattutto nel settore tessile-abbigliamento, permettendo di veicolare i messaggi agli addetti ai lavori di tutto il mondo rapidamente, in modo semplice ed efficace

La nuova sede Milanese della fiera è la prima di tante novità che verranno predisposte dagli organizzatori, oltre all’idea di un look molto più pacato: un lusso in qualche modo “silente”, basato più chiaramente sulla qualità intrinseca del prodotto e della sua elaborazione.
È un “nuovo” minimalismo che prevede alcuni “presupposti”: coscienza ambientale, coscienza etica e rispetto per la perizia nel lavoro” e restando in argomento, le proposte sviluppate per Filo 54 sono elaborate da Gianni Bologna ispirandosi al tema “Riflessioni cromatiche”.

Sarà poi garantito grande lavoro affinché il Salone dei filati e delle fibre possa svolgersi nella totale sicurezza di chi vi partecipa, con ampi spazi e rispettando tutte le regole del distanziamento sociale ormai instaurate nella società.

Il pericolo paventato dagli esperti del settore è che la rapidità di questo tuffo nel mondo digital abbia come ripercussione la perdita di un concetto fondamentale, la “presenza” fiera, che permette agli operatori di “capire” il prodotto, di osservarne le proprietà e di immaginarne gli sviluppi tessili possibili, questo spiega l’impegno profuso affinchè la filiera tessile ritorni proprio con Filo a presentarsi al mondo interno attraverso le fiera questo Ottobre.

 

Carmine Russo

20 Luglio 2020

 


Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!
Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.