Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Tutto ciò che c’è da sapere sulle prossime edizioni di Premiere Vision

luglio 4 | Pubblicato da Luigi Sorreca | Biella, Carpi, Como, Eventi, News, Prato

Il ruolo dell’informazione moda nell’ambito di Première Vision

La moda è in costante evoluzione come pure le sue necessità in termini di orientamenti, influenze e ispirazioni. Fin dalla sua creazione, 40 anni fa, Première Vision ha integrato questo concetto. Accanto alla sua selezione qualitativa e creativa di espositori, il primo salone mondiale dei tessuti per abbigliamento ha sviluppato da sempre un percorso d’informazione all’interno dei suoi spazi espositivi. In origine un concetto innovativo e ancora oggi unico nel suo genere…

Per fornire un servizio diversificato alle industrie della moda, Première Vision ha intuito fin da subito l’importanza di investire in una ricerca di qualità in questo ambito. Grazie a delle équipe, esperte di moda, che analizzano l’offerta dei prodotti e dei mercati, consultano e scambiano pareri con i professionisti dell’industria tessile nell’ambito di costanti e approfondite concertazioni, il salone è in grado di realizzare degli strumenti adeguati e un’informazione moda pertinente, in linea con le attese del settore.

Nel corso delle stagioni, Première Vision ha saputo adattare i suoi orientamenti e le sue ambizioni alla struttura della filiera moda. Ad oggi non esiste più un’unica moda ma molteplici mode. I marchi hanno ampiamente modificato le loro organizzazioni e i metodi di lavoro e diversificato le loro esigenze. I mercati e i consumatori si aspettano da loro una differenziazione e un’innovazione costanti. Partendo da questa constatazione, Première Vision ha scelto di sfidare i diktat di una volta. L’informazione moda non deve essere più monodirezionale e “autoritaria”. Ogni stagione, accanto a una linea di condotta moda predominante – sempre indispensabile per permettere ai produttori tessili e ai marchi di anticipare al meglio ed evitare errori e prese di rischio molto importanti – gli orientamenti proposti del salone diventano senza dubbio più contenuti, specifici e molteplici, come influenze e scelte direzionali che rappresentano la competenza e l’efficacia di oggi.

E’ in questo contesto che, dalla prossima edizione di settembre 2013, Première Vision propone nuove soluzioni per migliorare il processo dei suoi orientamenti moda (vedi pagina 3 qui di seguito). Il salone ricopre un doppio ruolo: fonte d’ispirazione e strumento operativo. Per quanto riguarda le ispirazioni, il salone presenta sempre, rispecchiando i forum moda già presenti sul salone, gli elementi predominanti della stagione in termini di gamma colori, tendenze dei materiali e influenze puramente creative. In modo più operativo e sperimentale, il salone presenta le novità dei suoi tessitori per temi e per offerte di mercato per creare nuove complementarità tra informazione moda e business. Lo scopo? Da un lato seguire i mercati specifici valorizzando la molteplicità dell’offerta di Première Vision; dall’altro rispondere ai nuovi profili di clienti oltre che alle necessità di immediatezza e di diffusione dei mercati grazie a proposte per stile e per forme. Di fronte  all’evoluzione delle tecniche e delle necessità per quanto riguarda l’informazione,  Première Vision investe anche negli strumenti di comunicazione più immateriali. I mercati sono cambiati in termini di process e di nozione del tempo. Le sfide dell’informazione concreta e precisa sono in alcuni casi meno importanti. E’ con questo costante scopo di adattamento che per esempio, il salone trasforma e smaterializza la sua attualizzazione moda che si sente meno rappresentativa oggi in uno spazio concreto. Per Première Vision, la riorganizzazione dei forum d’informazione moda diventa quindi una necessità. Essa corrisponde ai movimenti che subiscono il settore della moda e i mercati internazionali. Lo scopo del salone è di seguire nel migliore dei modi queste evoluzioni.

Se oggi il lavoro che proponiamo ci sembra legittimo, sarà certamente sottoposto a dei cambiamenti regolari, seguendo le evoluzioni della moda, in base alla struttura delle aziende del settore e ai profili dei decision makers e delle persone addette al lavoro. Saper ascoltare, rimettersi in discussione e adattarsi perennemente. Première Vision segue con successo, da ormai 40 anni, queste regole.

Riorganizzazione degli spazi, un unico badge e un’evoluzione dell’informazione moda: Première Vision si adegua e si rinnova

Anticipare e rispondere alle aspettative dei compratori e degli stilisti dei marchi di moda, adeguarsi all’evoluzione dei mercati, rimanere coerente di fronte a una filiera moda sempre in movimento: Première Vision cerca di seguire questi orientamenti da ormai 40 anni. Se il primo salone mondiale dei tessuti per abbigliamento rimane leader nel suo settore è esattamente perché è in grado di analizzare e comprendere le evoluzioni dell’industria tessile per adattare nel migliore dei modi le sue ambizioni alle necessità dei suoi mercati e su scala internazionale. Dopo un’attenta riflessione e analisi sulle evoluzioni e le aspettative della filiera moda e dei suoi protagonisti, Première Vision ha lavorato sull’organizzazione dei suoi spazi: posizionamento degli stand, nuovo approccio del contenuto, il salone non ha esitato a sconvolgere le certezze e a cambiare. Si tratta anche di semplificare il percorso del visitatore e di proporre un’offerta più ampia e complementare fornendo delle informazioni in linea con le sue aspettative.

Per guadagnare in efficacia, Première Vision Pluriel riorganizza i suoi spazi

Per rafforzare la coerenza tra gli universi presentati sui saloni, Première Vision Pluriel realizza un notevole cambiamento per settembre: Modamont, il salone internazionale degli accessori e delle forniture per la moda e il design, lascia il Padiglione 3 per insediarsi nel Padiglione 4 del Parc d’Expositions di Paris-Nord Villepinte, attiguo a Première Vision, Indigo e Expofil. L’idea di questo cambiamento è di posizionare gli accessori al centro del dispositivo di Première Vision Pluriel. Da una parte, Modamont si avvicina a Première Vision per permettere una migliore sinergia tra i mercati dell’abbigliamento e degli accessori, i componenti e i tessuti. Dall’altra, Modamont gioca la complementarità con CUIR A PARIS, in particolare sugli sbocchi specifici della pelletteria e delle calzature. Si tratta prima di tutto di rispondere all’esigenza di visitatori spesso comuni a tutti i saloni che risparmieranno in questo modo tempo e ottimizzeranno l’organizzazione.

Première Vision Pluriel: un unico badge

Uno dei punti importanti dell’avvicinamento di Modamont e di Première Vision è l’integrazione esclusiva, da settembre, del salone internazionale degli accessori e delle forniture per la moda e il design al badge Première Vision Pluriel già esteso a Première Vision, Expofil e Indigo. I visitatori, muniti di un unico badge (49€ all’entrata del salone / 37€ in prevendita) avranno accesso a tutti i saloni di Première Vision Pluriel. Questa nuova politica permetterà di migliorare l’accoglienza dei visitatori e i flussi tra le entrate dei Padiglioni 4, 5 e 6 del Parc d’Expositions di Paris-Nord Villepinte. Un modo per rispondere alle necessità dei compratori, stilisti e creatori dei marchi di moda e agevolare la loro visita.

Première Vision: un nuovo approccio dell’informazione moda all’interno del salone

Grazie a una ricerca sulla qualità realizzata dall’ufficio studi WSA presso i compratori e i grandi decision maker internazionali, Première Vision ha avuto la conferma che le attese e i comportamenti dei compratori e degli stilisti nell’ambito della filiera moda sono cambiati radicalmente negli ultimi anni. L’evoluzione della stagionalità, la diversificazione dell’offerta, l’evoluzione dei mercati e delle modalità d’acquisto…il contesto economico o la diffusione e l’acquisizione veloci dell’informazione…Tutti questi elementi hanno condotto il primo salone mondiale dei tessuti per abbigliamento a rimodellare l’informazione moda e la complementarità degli orientamenti proposti. Si tratta di proporre un percorso di visita più produttivo, assistere in modo efficace il visitatore nella sua ricerca d’informazione e dare più visibilità agli spazi e agli strumenti proposti. Una nuova segmentazione dei forum moda è stata definita per rispondere meglio alle necessità degli espositori e dei compratori, per creare nuove complementarità tra informazione moda e business. Lo scopo ? Equilibrare i ruoli e le diverse funzioni dei forum d’ispirazione o didattici.

1.Il Forum: uno spazio d’ispirazione

Il nuovo spazio d’ispirazione è una versione rivisitata del Forum Generale che presenta gli orientamenti moda più importanti con i tessuti e i colori più rappresentativi della stagione. Riunendo sullo stesso spazio le scelte tessuti e il Film. Il Forum creerà un evento scenografico nell’ambito del salone giocando con la complementarità dei media, mischiando i tessuti alle immagini e alle parole. Uno spazio in cui i compratori potranno immergersi nella stagione Moda.

2.Due nuovi spazi per tipologia di prodotti: Tops & Shirts e Outer & Over

Per valorizzare l’offerta del mercato e dei prodotti e permettere ai compratori di ottimizzare la loro produttività durante la visita, Première Vision ha creato due nuovi forum suddivisi per tipologia di prodotti. L’intento è di aiutare i visitatori, grazie a una precisa ripartizione, a fare delle scelte più veloci grazie all’offerta ampia e ricca proposta sul salone.

• Un forum “Piccoli pezzi”, il Forum Tops & Shirts (A nord del padiglione 5 sulla sinistra): Camicie e camicette, bluse, top e piccoli pezzi in maglia o navetta, tuniche e abiti, uniti o fantasia.

• Un forum “Capispalla”, il Forum Outer & Over (a nord del padiglione 6): Giacche, completi, pantaloni, jeans, cappotti, parka, giubbotti e altri pezzi con manica in lana, cotone, fibre sintetiche, uniti o fantasia.

3.Dei forum specializzati:

Per rispondere alle aspettative dei mercati e valorizzare l’offerta di Première Vision sono stati realizzati 3 focus:

• Evening Focus valorizzerà l’abbigliamento da sera, per rispondere ai nuovi segmenti dell’abbigliamento cocktail (A sud del Padiglione 5): prodotti serici, pizzi, ricami, nastri uniti o

motivi eccezionali.

• Tech Focus esalterà le innovazioni e gli sviluppi per i mercati dello sport, outdoor, activewear, swimwear, workwear e altri (Padiglione 6 sulla sinistra): a maglia o navetta tecnica.

• Knitwear Focus nell’ambito della piattaforma dedicata alla maglieria rettilinea creativa, Knitwear Solutions, presenterà degli sviluppi specifici stagionali esclusivi e specifici (A sud del

Padiglione 6).

4.Un Forum dedicato all’offerta moda e allo stile: Style Focus

Per rispondere al mercato del pronto moda ed entry level, Première Vision ha realizzato lo spazio Style Focus (Padiglione 5): proposte tessili e colori per costruire le linee della stagione grazie a delle ricette stilistiche e a una selezione di tessuti e di materiali.

5.Un nuovo posizionamento dell’offerta denim: Wash & Dye

Altra novità di questa stagione: l’avvicinamento geografico e visivo a nord del Padiglione 6 degli esperti del denim con una selezione di espositori dello spazio Relax Cotone nella nuova zona Wash & Dye. La moda jeanswear e le evoluzioni del casual hanno portato gli esperti del denim e i tessitori cotonieri ad affiancare i loro know-how e le loro tecnologie per anticipare e rispondere a una moda relax e elegante. E’ il motivo per il quale Première Vision ha deciso di riunire nello stesso spazio questi protagonisti per dare loro più visibilità e legittimità.

6. Dei circuiti d’informazione moda più adatti

Parallelamente all’evoluzione dei suoi forum, Première Vision ha scelto di modificare l’elaborazione di due suoi spazi: con il Forum Attualizzazione e il Forum “Spécial Dernières” si vuole dare una grande visibilità sul web e non più solo in modo fisico per permettere una maggiore reattività e precisione nell’informazione fornita. L’Attualizzazione della stagione precedente sarà quindi un’informazione visiva e scritta, attualizzata grazie a delle indagini realizzate presso i compratori internazionali che permetterà di comunicare quasi in tempo reale i colori e i prodotti da scegliere per le pre collezioni e le attualizzazioni. Il Forum “Spécial Dernières” si tradurrà in un’informazione visiva dell’ultimo minuto, realizzata durante il salone di Parigi e diffusa ogni giorno sul sito internet di Première Vision. Un nuovo modo per permettere agli espositori di rendere visibili le loro ultime novità della stagione e creare una vera e propria attualità tessile durante i tre giorni del salone Première Vision.

Con 50 nuovi espositori – maglifici e tessitori – Première Vision rafforza la sua presenza internazionale per settembre 2013

A tre mesi dalla prossima edizione, Première Vision può ritenersi orgoglioso dell’aumento del numero dei suoi espositori. Mentre l’anno scorso, nello stesso periodo il salone registrava 717 iscritti, per la prossima edizione 766* società hanno già confermato la loro presenza – dal 17 al 19 settembre presso il Parc d’expositions di Paris-Nord-Villepinte. Una cifra in netta progressione che dovrebbe confermarsi nelle prossime settimane e che supera la soglia dei 745 espositori presenti nel settembre 2012.

Tra i tessitori che proporranno le loro collezioni autunno inverno 1415, il salone accoglierà 26 nuove società accuratamente selezionate. Società scelte in base a dei criteri di creatività, know-how, qualità di servizio e solidità finanziaria. Le loro candidature sono state approvate da un Comitato di Selezione composto da esperti e tessitori internazionali.

Selezione, interesse e costanza: Première Vision conferma il suo ruolo di leader mondiale

Di fronte all’esigenza di qualità dell’offerta di Première Vision anche per, questa stagione, sono state selezionate poche nuove aziende. Provenienti da tutto il mondo, le aziende che si sono candidate erano numerose, a conferma del forte interesse per Première Vision a livello internazionale. Questa domanda in costante aumento di partecipazioni, aggiunta alla forte percentuale di fedeltà degli espositori stagione dopo stagione, dimostra la solidità e la validità del salone e conferma il suo ruolo di leader nel panorama moda mondiale, oltre a dimostrare che è fondamentale per le società confrontarsi con i mercati internazionali. Con il 73% di visitatori internazionali, Première Vision si conferma come l’appuntamento ideale per i professionisti tessili desiderosi di sviluppare e valorizzare la loro attività nei confronti dei maggiori protagonisti del settore. Da notare per questa stagione il dinamismo delle società europee che, nonostante una situazione economica ancora difficile, hanno dimostrato un forte interesse per il salone – Italia in testa – oltre ai tessitori turchi e coreani.

Première Vision si conferma l’appuntamento imperdibile come lo dimostra il ritorno, dopo diverse stagioni di assenza, del converter pratese Manifattura Première (Italia), dell’esperto di pizzo Jabouley (Francia) e del tessitore scozzese e italiano Alexanders of Scotland e Cerrus.

Knitwear Solutions: una terza edizione promettente in piena espansione

Nel febbraio scorso, Knitwear Solutions confermava la sua legittimità nell’ambito di Première Vision. In settembre, per la terza edizione, la piattaforma dedicata alla maglieria creativa dovrebbe definitivamente dimostra la propria importanza nell’ambito del salone.

Con 50(1) iscritti, di cui ad oggi 24 nuove società, Knitwear Solutions registra un aumento notevole del numero dei suoi espositori. Completando l’offerta tessile di Première Vision e grazie a una selezione internazionale all’avanguardia e creativa di maglifici, filatori, studi specializzati in maglieria (nell’ambito di Indigo) oltre a un produttore di macchine, questo spazio risponde in modo concreto alle aspettative degli stilisti specializzati nella maglieria rettilinea.

Première Vision S.A.: dei saloni con un’ottima performance

Gli altri tre saloni organizzati da Première Vision S.A. registrano anch’essi un grande dinamismo.

Indigo (il Salone internazionale del disegno e della creazione tessile) conferma sin d’ora la presenza di 201(1) espositori (rispetto a 193 nel settembre 2012) di cui 19 nuovi.

Per Expofil (il Salone internazionale dei filati e delle fibre) 50(1) espositori si sono già iscritti (erano 51 nel settembre 2012). Se la cifra rimane stabile, ciò è positivo per questo settore molto compatto.

Modamont (il Salone internazionale delle forniture e degli accessori per la moda e il design) presenta sin d’ora 317(1) società (rispetto a 303 nel settembre 2012. Tra loro, 30(1) nuovi espositori faranno il loro ingresso al salone che, per una maggiore coerenza di universo, si sposta dal Padiglione 3 al Padiglione 4. Modamont affiancherà da un lato Première Vision per una migliore sinergia tra gli accessori, i tessuti, le decorazioni e i filati; dall’altra parte gioca la complementarità con Cuir à Paris, in particolare sugli sbocchi specifici della pelleteria e delle calzature.

Con 50 espositori, knitwear solutions si rafforza con una terza edizione ricca di proposte e creativita’

La maglieria rettilinea creativa ha trovato il suo luogo d’espressione e d’esposizione. In settembre, Première Vision presenterà la terza edizione di Knitwear Solutions, la piattaforma dedicata alla maglieria rettilinea creativa. Creato nel settembre 2012, questo spazio ha confermato nel corso di due stagioni la sua legittimità nell’ambito del salone leader mondiale dei tessuti per abbigliamento. L’obiettivo? Completare l’offerta tessile di Première Vision e fornire soluzioni concrete agli stilisti, responsabili prodotti e compratori specializzati nella maglieria rettilinea. Una vera e proprio risposta alle necessità attuali dei marchi, la cui parte di maglieria rettilinea nelle collezioni progredisce costantemente. La maglieria rappresenta dal 20 al 40% delle collezioni di prêt-à-porter dei marchi creativi. In tutti i saloni di Première Vision Pluriel, i visitatori possono trovare una risposta al prodotto globale. La complementarità delle offerte presenti permette ai visitatori di organizzare in modo efficace la loro visita, lavorare velocemente e coerentemente tutta la loro collezione.

Questa nuova edizione dovrebbe definitivamente confermare Knitwear Solutions come appuntamento di riferimento del settore. A partire della prossima edizione di settembre, la piattaforma in piena espansione, sarà situata a sud del Padiglione 6. L’intento è di conferire una nuova dimensione a questo spazio, di rafforzare l’offerta e la visibilità della filiera della maglieria rettilinea nell’ambito del salone.

Un’offerta ricca e creativa in forte progressione

Grazie alla ricchezza delle proposte e alla diversità dell’offerta della sua prossima edizione, Knitwear Solutions segna una svolta. La piattaforma ospita già 50* espositori (erano 26 nel settembre 2012), di cui 24 nuove società rigorosamente selezionate da un comitato di esperti e di professionisti internazionali. Se si sommano i 15 uffici studi specializzati nella maglieria presenti al salone Indigo (il salone del disegno e della creazione tessile), un’offerta di 65 specialisti della maglieria rettilinea creativa sarà presentata nello spazio Knitwear Solutions. Le società esporranno le loro collezioni per l’autunno inverno 1415, oltre al loro know-how e tecnologia. L’edizione di settembre registra un rafforzamento significativo dell’offerta filatori leader nel cachemire, lana e cotone. Una selezione internazionale qualificata e diversificata di maglifici di ogni dimensioni – dalla media/alta gamma al lusso, femminile, maschile, bambino. Knitwear Solutions significa anche un’ampia offerta in termini di materiali naturali – fibre nobili esclusive (alpaca, lama…) o classiche (cachemire), lana sottile, cotone… – e di stile – maglieria fantasia, giochi con punti jacquard e intarsi complessi, dal grosso titolo all’ultra sottile, stampe originali, mischie di materiali, finissaggi raffinati…

Oltre a un’ampia offerta di maglifici in provenienza dall’Europa (Italia, Francia, Spagna, Portogallo, Turchia), dall’Asia (Cina, Hong Kong) e per la prima vola dall’America del Sud (Perù, Bolivia), area geografica famosa per le nuove fibre nobili come l’alpaca e il lama. Presenti anche i filatori provenienti dall’Italia, Cina, Bulgaria, leader nel loro settore (cachemire, lana o cotone); un produttore giapponese di macchine tecnologiche. Questa offerta è completata dagli uffici studi specializzati nella maglieria presenti nell’ambito di Indigo, a nord del Padiglione 5.

Knitwear Solutions, spazio d’ispirazione e di creatività

Per accentuare la creatività dei maggiori attori della maglieria rettilinea e per accompagnare i compratori nel loro lavoro di sviluppo prodotto, Première Vision collabora nuovamente con il designer di maglieria Xavier Brisoux sulla creazione di sviluppi specifici per il forum d’informazione moda di Knitwear Solutions. Per questa stagione, in linea con il nuovo approccio dell’informazione moda di Première Vision, sarà inaugurato il Forum Knitwear Focus. Presso la piattaforma Knitwear Solutions, questo forum valorizzerà il know-how e la creatività degli espositori grazie a una selezione di prodotti e sviluppi specifici stagionali.

Per l’autunno inverno 1415, una scenografia ideata da Bettina Witzel valorizzerà questo settore specifico. Le proporzioni dell’abito in maglieria saranno i punti forti del tema moda del Knitwear Focus. Giocare sulle dimensioni per modellare diversamente i volumi e dare all’abbigliamento in maglieria una posizione originale e una nuova immagine della silhouette. Dal cappellino all’abito, con forme semplici, saranno sviluppate misure insolite: lunghezze fuori dagli standard, larghezze allungate poi ristrette, maniche allungate, spalline allargate…

Filo conduttore di questa edizione invernale, un cappellino disegnato da Xavier Brisoux per arricchire la divisa delle hostess con un tocco di maglieria. Le hostess indosseranno in settembre le scarpe firmate Bensimon. Ritrovate le 24 nuove società presenti nell’ambito di Knitwear Solutions nel comunicato stampa in allegato.

Alessandro Sartori, presidente della quinta edizione dei PV awards

La gara è aperta. Per il quinto anno consecutivo, Première Vision organizzerà nel prossimo settembre i suoi ormai celebri PV Awards. Creati nel settembre 2009, questi premi sono diventati un appuntamento stimolante del calendario della filiera per i tessitori e i compratori. Per questo evento Première Vision ha riunito una giuria prestigiosa composta da personalità influenti del panorama della moda internazionale. Il concorso selezionerà e premierà le creazioni più interessanti, inventive e innovative in termini di tessile moda tra gli espositori. Per la quinta edizione, il primo salone mondiale dei tessuti per abbigliamento è lieto di ospitare come Presidente della Giuria il talentuoso designer italiano Alessandro Sartori. Stilista dal tocco eccentrico, Alessandro Sartori dedica un’attenzione particolare ai dettagli, all’innovazione e ai tessuti. Qualità creative che potevano solo accostarlo a Première Vision! Dopo 14 anni trascorsi da Ermenegildo Zegna, è stato nominato Direttore Artistico di Berluti dal Gruppo LVMH nel luglio 2011 con l’incarico di creare la primissima collezione di prêt-à-porter maschile di questa griffe famosa per le calzature di lusso. Obiettivo raggiunto nel gennaio 2012 quando Sartori ha presentato con successo la sua prima collezione Berluti durante la Fashion Week parigina.

La giuria della quinta edizione dei PV Awards:

Alessandro SARTORI Presidente della Giuria. Direttore Artistico, Berluti, Francia

Satu MAARANEN Vincitrice del Grande Premio della Giuria Première Vision del Festival Internazionale di Hyères 2013, Finlandia

Kathryn O’BRIEN Head of Design Direction & Global Design Sports Performance, Adidas, Germania

Sandrine MERLE Giornalista, Les Echos Série Limitée, Francia

Victor DZENK Presidente e Designer del marchio Victor Dzenk, Brasile

Serge COHEN Direttore Sviluppo Collezione, Façonnable, Francia

Bertrand MARECHAL Professore di design e di moda presso la Haute Ecole d’Art e de Design di Ginevra (HEADS), Svizzera

Pascaline Wilhelm Direttrice Moda di Première Vision

4 premi per ricompensare l’eccellenza tessile

Quest’anno, I PV Awards valorizzeranno la straordinaria forza inventiva, immaginativa, di rinnovamento e di creatività del tessile moda grazie a quattro premi:

Grand jury Prize 2013

Per il tessuto più eccezionale, più simbolico, più pertinente della stagione.

Handle Prize 2013

Per il tessuto che coniuga le qualità tattili e comportamentali più sorprendenti, quello che colpisce i sensi e le emozioni.

Innovation Prize 2013

Per il tessuto più innovativo, più intelligente, più tecnologico e creativo.

Imagination Prize 2013

Per il tessuto più audace, più originale, più sorprendente in termini di tecnica, decorazione o finissaggio.

La giuria si riunirà per la prima volta inizio settembre per selezionare le creazioni più notevoli degli espositori Première Vision, tra i tessuti scelti per il forum del salone per l’autunno inverno 1415. Questi tessuti saranno riconoscibili con un’etichetta presso il Forum Generale di Première Vision. La delibera finale si svolgerà la mattina del giovedì 19 settembre presso il salone.

Il palmares sarà annunciato lo stesso giorno da Alessandro Sartori alle ore 12.00 presso il Forum Generale. Un appuntamento ricco di emozioni e di scambi da condividere con tutti i protagonisti della filiera del tessile e della moda presenti a Première Vision. Fin dalla sua creazione, 40 anni fa, Première Vision ha sempre avuto la mission di valorizzare l’eccellenza tessile. I PV Awards fanno parte di queste azioni forti e responsabili condotti dal salone. Prima di Alessandro Sartori, i PV Awards hanno visto succedersi alla presidenza: Véronique Nichanian (Hermès) nel 2009, Ennio Capasa (Costume National) nel 2010, Roland Mouret (Roland Mouret) nel 2011, Felipe Oliveira Baptista (Lacoste) nel 2012.

Helsinki, Hyères, New York, Parigi, Satu Maaranen, vincitrice del Gran Premio della Giuria Première Vision del 28esimo Festival di Hyères, sarà presente con le sue creazioni!

Nell’aprile scorso, il 28esimo Festival Internazionale della Moda e della Fotografia di Hyères incoronava Satu Maaranen. Con Felipe Oliveira Baptista in veste di presidente, la giovane stilista finlandese, diplomata all’università Aalto di Helsinki, vinceva il Gran Premio della Giuria Première Vision 2013. Nell’intento di valorizzare la creatività tessile e di sostenere in particolare moda gli stilisti emergenti, Première Vision collabora dal 2011 con il celebre festival dedicato ai giovani creatori di moda. Quest’ultima edizione segnava una svolta per il primo salone mondiale di tessuti per abbigliamento visto che rafforzava la sua collaborazione consegnando il Gran Premio della Giuria, ormai chiamato Gran Premio della Giuria Première Vision con un premio di 15.000€. Con la sua collezione donna, Garment in Landscape, ispirata alla Land Art, con mimetismi poetici e accenni all’Alta Moda degli anni 60, Satu Maaranen esplora il rapporto tra la natura e l’abito, la moda e i paesaggi, utilizzando materiali naturali, insoliti e giochi di volumi.

Questa collezione, altamente creativa, ha potuto essere realizzata grazie al sostegno di Première Vision. Come ogni anno, i 10 finalisti erano stati accolti nel febbraio scorso ai saloni Première Vision, Expofil e Modamont. In contatto diretto con gli espositori che avevano sostenuti questi giovani creatori, hanno potuto beneficiare di un accesso privilegiato ai prodotti delle più importanti società mondiali: filati, tessuti e accessori. L’impegno di Première Vision con Satu Maaranen va oltre! La vincitrice del concorso di moda avrà l’opportunità di essere presente durante Première Vision New York il 22 e 23 luglio prossimo e di presentare la sua collezione presso uno spazio a lei dedicato. Successivamente a Parigi dal 17 al 19 settembre, un esposizione dedicata alla giovane stilista finlandese sarà presente a nord del Padiglione 5 del Parc d’Expositions di Paris-Nord Villepinte. Collocato tra i saloni Première Vision, Indigo ed Expofil, questo spazio sarà collocato nell’ambito dei materiali che Satu Maaranen ha lavorato per la sua collezione. Satu Maaranen mischia le fibre, le immagini e i tessili con giochi di mimetismo e di rilievi. Due occasioni uniche per beneficiare di una visibilità eccezionale presso i professionisti e i maggiori protagonisti della moda internazionale: stampa, compratori, creatori e grandi marchi di moda.

L’UOMO IN MAGLIA e I MATRIMONI MISTI, i percorsi esperti Pluriel si adattano a tutti i generi!

Femminili o maschili, per l’autunno inverno 1415 i due temi sviluppati nel contesto dei Percorsi Esperti Pluriel raffrontano e confondono i generi. Universale, secolare e attuale, il tema del matrimonio scatena le passioni. Marito e moglie, mariti o mogli, tutti sognano di essere perfetti per una cerimonia a loro immagine e somiglianza. Da una parte l’uomo, che sia padre o amico, amante o marito, alla moda, classico o eccentrico, ha la possibilità di vestirsi in mille modi e di interpretare i suoi desideri grazie a una moda che gli assomiglia.

L’UOMO in MAGLIA / Knits for Men

La maglieria maschile diventa protagonista a Première Vision Pluriel! Se da diverso tempo i maglioni e le polo fanno parte del mondo maschile, le camicie, le giacche, i pantaloni e i cappotti diventano anche essi confortevoli. Giochi di agugliati e di punti, faux semblant nella tessitura, materiali insoliti, finissaggi ingarbugliati e fermagli pratici. La maglieria disegna e scolpisce le linee degli uomini del futuro. Dal filato al prodotto finito, seguite la guida!

MATRIMONI MISTI / Mixed Mariages

Tutto l’occorrente per il giorno più bello della vita! I tessitori, gli esperti di pizzi, nastri e bigiotteria, i pellicciai, i conciatori e i confezionisti che propongono prodotti dedicati al matrimonio saranno valorizzati nell’ambito di Première Vision Pluriel. In frac, smoking o a coda di rondine, con un abito da principessa tradizionale o futuristico, c’è n’è per tutti i gusti! Ma attenzione al dettaglio: nastri e ornamenti, pelle o pelliccia, accessori bigiotteria: per convolare a nozze non c’è nulla di troppo bello, tutto è unico e indimenticabile. Per un giorno di festa ineguagliabile: dite sì! Come ad ogni stagione, i Percorsi Esperti Pluriel presentano due temi che rappresentano preziose guide per i compratori internazionali. Questi percorsi permettono di individuare grazie ai sei saloni di Première Vision Pluriel, le società che propongono dei prodotti e dei servizi in grado di rispondere alle loro ricerche. Efficacia e risparmio di tempo, due carte vincenti apprezzabili per professionisti sempre alla ricerca di nuove idee e nuovi fornitori. I Percorsi Esperti Pluriel offrono anche una elevata visibilità agli espositori valorizzando know-how a volte poco conosciuti se non sconosciuti. Nell’ambito del salone, ci sono due modi per cercare gli espositori che aderiscono ai Percorsi Esperti Pluriel: consultare la Planimetria a disposizione su internet e presso i numerosi punti d’informazione e/o identificare il pittogramma specifico presente sull’insegna dei partecipanti a questi percorsi.

SAVE THE DATE : Gli eventi da non perdere in settembre!

I saloni Première Vision Pluriel ospitano e organizzano diversi appuntamenti indispensabili per facilitare la vostra visita e interpretare meglio la stagione. Da inserire tassativamente nella vostra agenda!

CONFERENZA/DIBATTITO Creazione Sostenibile: Première Vision si esprime su questo tema Martedì 17 settembre alle ore 13.00 Nel mezzanino del Padiglione 6 – Sala 611

Conferenza organizzata in collaborazione con il forum italiano C.L.A.S.S. (Creativity lifestyle sustainable synergy), specializzato nella consulenza sull’innovazione sostenibile per il tessile, la moda e il design. Prossimamente maggiori informazioni sui relatori. Fin dalla sua creazione, il salone ha sempre avuto come obiettivo la valorizzazione della creatività e dell’innovazione tessili. Da qualche anno un nuovo valore si è aggiunto all’innovazione: la sostenibilità. Consapevole di questa evoluzione e desideroso di dimostrare che questa nozione di sostenibilità non è incompatibile con la creatività e i progressi tecnici e tecnologici e che può diventare un vantaggio competitivo per i protagonisti del settore tessile, Première Vision si esprimerà su questa problematica organizzando una conferenza/dibattito sul tema della creazione tessile responsabile. Un evento che dovrebbe essere l’inizio di una serie di azioni e di appuntamenti su questo tema.

CONFERENZA STAMPA MODAMONT  Martedì 17 settembre alle ore 16.00 Club Stampa – Mezzanino del Padiglione 6 Conferenza stampa presentata da Gilles Lasbordes, Direttore Salone.

Un incontro con la stampa per orientare la vostra visita comunicandovi i prodotti irrinunciabili e gli eventi da non perdere durante il salone internazionale degli accessori e delle forniture per la moda e il design.

SEMINARIO MODA TRENDVISION Mercoledì 18 settembre alle ore 11.00 Mezzanino del Padiglione 6 – Sala 611 Conferenza presentata e animata dalla Direzione Moda di Première Vision

45 minuti per avere una visione chiara e precisa della stagione, per appropriarsi delle parole chiave e delle immagini per trarre ispirazione. Un condensato di tendenze, di linee direttive e di temi di riferimento per ideare le collezioni dell’autunno inverno 14/15:

• Le influenze moda e i riferimenti estetici.

• La Gamma Colori Première Vision, le armonie chiave della stagione.

• Le scelte moda della stagione, illustrate da un’ampia selezione degli ultimi sviluppi degli espositori di Première Vision per suggerire i loro impieghi per mercati e le mischie giuste della

stagione.

PREMIAZIONE DEL CONCORSO TEXPRINT

Mercoledì 18 settembre alle ore 15.30 Padiglione 5 – Indigo – Area Texprint

Siate in prima fila per scoprire i vincitori dei 4 premi del concorso Texprint destinato ai giovani designer studenti internazionali delle università di moda britanniche. Durante i 3 giorni del salone, Indigo, uno dei principali sponsor di Texprint, presenterà anche le collezioni dei 24 finalisti nell’ambito di un’area allestita per l’evento.

CONFERENZA STAMPA PREMIERE VISION, EXPOFIL, INDIGO Giovedì 19 settembre alle ore 11.00 Club Stampa – Mezzanino del padiglione 6

Conferenza stampa presentata da Philippe Pasquet, Presidente del Comitato di Direzione di Première Vision S.A.

FILM AUTUNNO INVERNO 1415 Padiglione 6 – Première Vision – Il Forum

Da scoprire presso il nuovo forum per immergersi nella stagione

PV AWARDS – PREMIAZIONE Giovedì 19 settembre alle ore 12.00 Padiglione 6 – Première Vision – Il Forum

Per la quinta edizione dei PV Awards, la giuria presieduta da Alessandro Sartori (Berluti) avrà il compito di selezionare e premiare con 4 premi le creazioni più notevoli degli espositori Première Vision tra i tessuti scelti per i forum del salone per l’autunno inverno 14/15.

Première Vision ringrazia i suoi partner

Con la volontà di proporre il meglio dell’offerta tessile nell’ambito dei suoi saloni, Première Vision presenta delle società solide e rigorosamente selezionate per la loro professionalità, i loro know-how creativi e le loro competenze. Per rispondere a delle esigenze di qualità a tutti i livelli della sua organizzazione, Première Vision si impone una linea di condotta rigorosa avvalendosi dalla collaborazione di importanti professionisti.

Bensimon continua a vestire le hostess con i suoi colori

Da circa 30 anni, il marchio francese, Bensimon crea delle collezioni casual, chic e confortevoli con l‘idea che la moda sia intimamente legata al nostro stile di vita. Elemento fondamentale delle collezioni del marchio, l’ampia gamma di colori originali che Bensimon adopera e rielabora ad ogni stagione grazie a un know-how creativo unico. Ricerca sui colori, sui materiali…Era naturale che Première Vision e Serge Bensimon, visitatore fedele del salone da oltre 25 anni, collaborassero insieme! Sotto l’impulso di Première Vision, l’alchimia era già scoccata in febbraio scorso. Per l’edizione di settembre, l’operazione si rinnova con la divisa firmata Serge Bensimon e confezionata da Riopele (società portoghese verticalizzata e espositore fedele di Première Vision). Questa divisa sarà indossata dalle hostess dei saloni Première Vision Pluriel: un abito e delle scarpe da tennis realizzati con colori presenti nella gamma colori di Première Vision.

Il cappellino collector della stagione in esclusiva durante il salone

Per sottolineare lo sviluppo dello spazio dedicato alla maglieria creativa, Knitwear Solutions, un cappellino disegnato dal designer specializzato nella maglieria Xavier Brisoux e realizzato dal filatore e confezionista italiano Miroglio, darà un tocco di maglieria alla divisa delle hostess. Questo cappellino dal design originale diventerà sicuramente l’accessorio iconico dell’inverno! Sarà declinato in tre colori scelti dalla gamma Première Vision. E. Miroglio, produttore italiano di filati destinati alla maglieria e alla tessitura, propone delle collezioni di filati innovativi e creativi con tecnologie industriali all’avanguardia grazie a una équipe di creativi di talento. E. Miroglio accompagna queste équipe in un percorso creativo, dall’inizio alla realizzazione delle idee.

Delle cordicelle porta badge con i colori della stagione

Per questa edizione, Cadica, fedele espositore di Modamont, ha realizzato le cordicelle porta badge dei saloni Première Vision Pluriel con i colori predominanti della stagione. La società italiana, Cadica Group Spa realizza delle etichette in tessuto, nastri e badge ricamati, etichette stampate e in plastica, etichete di cartone, packaging lavorando le fibre eco-sostenibili e i materiali naturali e durevoli.

I prossimi saloni Première Vision nel mondo

Première Vision è al centro di un’organizzazione mondiale che ogni stagione organizza dei aloni sui mercati più importanti del pianeta. New York, San Paolo, Mosca, Shanghai: appuntamenti importanti per conquistare i mercati dell’America del Nord e del Sud, russo e cinese, con tutto il know-how di Première Vision. Qui di seguito l’elenco di tutti i nostri appuntamenti:

Première Vision São Paulo AW14 San Paolo, Brasile 10 & 11 Luglio 2013

Indigo New York Fashion Edition AW1415 New York, USA 22 & 23 Luglio 2013

Première Vision Pluriel Parigi, Francia 17 > 19 Settembre 2013

Première Vision AW1415 Parigi, Francia 17 > 19 Settembre 2013

Modamont AW1415 Parigi, Francia 17 > 19 Settembre 2013

Première Vision Shanghai AW 1415 Shanghai, Cina 22 & 23 Ottobre 2013

Denim by Première Vision SS15 Parigi, Francia 27 & 28 Novembre 2013

Première Vision New York AW1415 New York, USA 22 & 23 Luglio 2013

Indigo Bruxelles Home Edition Bruxelles, Belgio 10 > 12 Settembre 2013

Expofil SS15 Parigi, Francia 17 > 19 Settembre 2013

Indigo Paris Fashion Edition AW1415 Parigi, Francia 17 > 19 Settembre 2013

Première Vision Moscow AW1415 Mosca, Russia 25 & 26 Settembre 2013

Denim by Première Vision Asia Shanghai, Cina 22 & 23 Ottobre 2013

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Tutto ciò che c'è da sapere sulle prossime edizioni di Premiere Vision";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.