Giornale on line del tessile, abbigliamento e non solo…

Il 2 luglio partono i saldi estivi in tutta Italia

giugno 30 | Pubblicato da Luigi Sorreca | News

L’importante novità di quest’anno è che i saldi estivi partiranno in tutta Italia sabato 2 luglio e non cadenzati in base alle scelte delle regioni. Secondo le stime dell’Ufficio Studi di Confcommercio, ogni famiglia italiana spenderà, in media, per l’acquisto di articoli di abbigliamento e calzature scontati 274 euro, per un valore complessivo di circa 4,1 miliardi di euro.

Un importo che rappresenta circa il 12% del fatturato totale annuo del settore.
“I saldi di fine stagione – spiega Renato Borghi, vicepresidente di Confcommercio e presidente di Federazione Moda Italia – rappresentano un momento di forte impatto nell’immaginario delle persone, che hanno sempre vissuto l’evento e continueranno a viverlo come un momento quasi ‘magico’. Una sorta di rito collettivo che detta modi, tempi e abitudini all’interno delle città”.

Il fatto che sia stato unificato al primo sabato di luglio il via dei ribassi ufficiali rappresenta una conquista di Federazione Moda Italia, che ha ottenuto dalla Conferenza delle Regioni un indirizzo unitario per rendere appunto omogenea su tutto il territorio nazionale la data di inizio.

“Certo la situazione dei consumi in generale, ma in particolare per l’abbigliamento, permane difficile – aggiunge Borghi -. Non ci attendiamo, quindi, una stagione di sconti particolarmente effervescente, ma una sostanziale tenuta rispetto ai ricavi dello scorso anno. Le stime pessimistiche diffuse in questi giorni dai soliti profeti di sventura ci paiono francamente inattendibili”.

e.c. (da Fashion magazine)

var hupso_counters_lang="en_US";var hupso_twitter_via="paginetessili";var hupso_title_t="Il 2 luglio partono i saldi estivi in tutta Italia";

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo!

Lascia un Commento

Realizzazione sito MB web designer | Powered by Master elettronica S.r.l.